Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento del sito stesso.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

   

11 MARZO BUDDHISTA

 

 

11 marzo

 

Cara anima gentile buddista

è passato un altro tuo compleanno senza che io,

avvelenata dalle medicine, ti dicessi quanto vorrei

che tu fossi sempre felice, quali che siano le tue scelte e

ti augurassi che la tua scelta della libertà non ti tradisca mai.

Sono gli auguri che si fanno ad un uomo che tu sei diventato,

con la tua corte di ammiratori e di pappagalli,

con le tue splendide capacità professionali.

Diventerai sempre più bravo e io avrò sempre più soggezione

di te e sempre meno posto nella tua vita.

Sempre più rimpianto per un destino che non si poteva cambiare.

Ma la tua fotografia con i ricciolini dei vent’anni l’avrò sempre

Con me anche se tu forse non la ricordi più.

E dunque tanti auguri.

Scusa se invece di un golfino con la misura sbagliata o libri che non

ti interessano, ti prego di comprare tu qualcosa che ti piace e ti porterà fortuna

perché te lo offro con amore e riconoscenza, molta.

Nanda.

 

 

 

NOTA DI OTTAVIO ROSATI

Dopo molti anni che vivono insieme, Ettore Sottsass e la sua compagna Barbara Radice, il critico d'arte,
si sposano a Catania con la massima discrezione. 
Non è facile stabilire se la Pivano l'abbia mai saputo o se abbia fatto ricorso a una negazione difensiva.
Fatto sta che i suoi Diari non parleranno di questo matrimonio così come non menzioneranno la sua relazione con Ottavio

Per la prima volta Fernanda, invece di fare un regalo di compleanno a Ottavio, gli manda un assegno da Milano invitandolo a comprarsi quello che più gli piace.
Lui sente aria di doppio legame perché l'idea dell'assegno non gli piace ma la lettera è bella e sincera.

Manda la somma a Radaelli, il fioraio di via Manzoni, perché recapiti alla Pivano diversi mazzi di rose di quattro colori (uno al giorno) col biglietto AUGURI ROSATI.

Subito dopo, Ottavio si ricorda che la Pivano, ogni volta che riceve fiori, gli dice:
Per piacere, Trombolino, portameli via di casa, che io li faccio morire. Magari mandiamoli in Chiesa.

A questo punto si rende conto di aver reagito al doppio legame con un altro doppio legame. Che fare?
Ottavio chiama Radaelli che accetta di limitare l'ordine al primo mazzo. Il resto dei soldi va al WWF.

 

Sky Bet by bettingy.com